Roma: migrante tenta di violentare una 50enne. Salvata da un passante

Una romana di 50 anni è stata aggredita da un uomo, un 24enne originario della Costa d’Avorio, nel sottopasso della stazione Ostiense. A salvarla è stato un passante grazie ad uno spray urticante al peperoncino. È accaduto lunedì pomeriggio. L’uomo ha avvicinato la donna che stava percorrendo il sottopasso della stazione ferroviaria Ostiense e, con una scusa, l’ha bloccata con le spalle al muro e ha iniziato a palpeggiarla e tentato di baciarla. La scena è stata notata da un passante che per primo è intervenuto e, ricorrendo allo spray urticante che aveva con sé, l’ha costretto ad allontanarsi.

Subito dopo è intervenuta una pattuglia dei militari dell’Esercito impegnati nell’operazione “Strade Sicure” in forza al 5 “Lancieri di Novara” e a guida Brigata “Sassari” ed una dei Carabinieri della Stazione Roma Garbatella, in servizio presso la stazione ferroviaria Ostiense, che hanno hanno arrestato il ragazzo ivoriano per violenza sessuale, irregolare sul territorio nazionale, con precedenti e senza fissa dimora.

L’arrestato è stato condotto presso la caserma dei carabinieri di Roma Garbatella em dopo gli accertamenti di rito, è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli.

La vittima, visitata dai sanitari dell’ospedale “C.T.O. Alesini”, è stata dimessa con prognosi di 15 giorni per un forte stato di agitazione e un trauma ad un ginocchio.  www.affaritaliani.it

Condividi