Colonialismo, Toia (Pd): il governo butta a mare le relazioni con la Francia

BRUXELLES, 22 GEN – “Ancora una volta gli esponenti del governo sovranista italiano buttano a mare il patrimonio di relazioni esterne dell’Italia per fare una becera propaganda interna di breve durata. Dopo aver insultato per mesi la Commissione europea, con l’unico risultato di farsi bocciare e riscrivere la legge di bilancio, ora i giallo-verdi si inventano una insensata guerra diplomatica con la Francia per avere un nemico esterno da additare e sperare di recuperare i propri elettori delusi”.

E’ quanto osserva in una nota la capodelegazione degli eurodeputati Pd, Patrizia Toia.

“Il conto come al solito lo pagano gli italiani in termini di crescente isolamento internazionale – prosegue l’esponente Pd – visto che neanche i nuovi amici sovranisti dei Paesi dell’Est sono disposti ad aiutarci quando serve. Lo abbiamo visto nel braccio di ferro con la Commissione sulla Finanziaria. Intanto Francia e Germania continuano ad approfondire la loro relazione speciale con un nuovo accordo che ci allontana ancora di più dal motore dell’Unione europea. I Governi Pd avevano avviato un lavoro diplomatico per recuperare terreno siglando un accordo con la Francia – conclude Toia – ma il progetto è stato buttato via dal nuovo esecutivo”.(ANSA).

Africa: il neocolonialismo finanziario francese ai danni dei paesi francofoni

Come la Francia piega l’Africa con il Franco CFA

E’ vero, attraverso il Franco CFA la Francia sottomette e sfrutta le sue ex colonie

Schiere di legionari onorari francesi in Italia: quante Legion d’Honneur al PD?

 

Condividi