Diocesi di Mazara del Vallo: corso per conoscere l’islam

Duecento partecipanti tra liberi professionisti, docenti e dipendenti pubblici, il corso “Conoscere l’Islam di fronte e attraverso” che sino a maggio si terrà presso il Seminario vescovile di Mazara del Vallo. Dopo l’esperienza fruttuosa del corso “L’Islam. For­me di organizzazione, profili problematici, rapporti con le istituzioni”, la Diocesi di Mazara del Vallo – nell’in­tento di favorire la comprensione di un universo culturale che significativamente ha influito sul patrimonio identitario occidentale – ha proposto per l’anno pastorale 2019, attraverso l’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e la Caritas diocesana, questo corso organizzato in collaborazione con l’Officina di studi medievali di Palermo e l’Università di Palermo (Polo di Trapani).  www.itacanotizie.it/islam/

«Le lezioni presteranno particolare attenzione al lascito straordinario che la cultura araba ha offerto alla Sicilia e, in modo particolare, alla città di Mazara del Vallo, dove da molti anni cristiani e musulmani convivono, non sempre rico­noscendo la ricchezza di cui è portatore l’altro»ha spiegato Erina Ferlito, direttrice dell’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso.

Ad aprire il corso è stato il Vescovo monsignor Domenico Mogavero: «Vogliamo aprirci al mondo islamico al di fuori di certi clichè di carattere politico o strettamente legati all’attualità, per avere un’idea almeno di base di un mondo che è molto ricco, portatore di tanti valori soprattutto nel campo culturale, che da parte nostra esige un’attenzione meno superficiale e più vista dal di dentro». Il calendario completo delle lezioni è online sul sito www.diocesimazara.it.

Condividi