Migranti, il ‘filosofo’ Cacciari urla come un ossesso “vergogniamoci”

Cacciari urla come un ossesso “vergogniamoci” perchè l’Italia si rifiuta di far sbarcare le navi delle Ong che incoraggiano il traffico di clandestini. Non l’ho mai sentito gridare così tanto per gli amatriciani al freddo che avevano perduto la casa. Questa è la vera vergogna. (Cesare sacchetti su Twitter)

Ovviamento, da personaggio di sinistra, se ne infischia degli italiani poveri, soprattutto anziani, che fanno ore di fila per avere il pane.

Condividi