La censura dei Sauditi si abbatte su Netflix

ROMA, 2 GEN – In seguito ad una diretta richiesta delle autorità di Riad, Netflix ha deciso di rimuovere dalla sua piattaforma destinata al pubblico dell’Arabia Saudita un episodio di uno show Tv in cui vengono formulate delle critiche al regno saudita e al principe ereditario riguardo alla vicenda del giornalista dissidente Jamal Khashoggi, ucciso nel consolato saudita ad Istanbul il 2 ottobre scorso.

Lo riferisce Bbc online, precisando che si tratta del secondo episodio della serie Patriot Act con Hasan Minhaj, che a detta delle autorità saudite “viola la legge saudita contro i crimini informatici.”

“Noi sosteniamo con forza la libertà artistica in tutto il mondo”, ha affermato Neflix in una nota, spiegando di aver però deciso di rimuovere l’episodio dalla programmazione “per rispettare la legge locale”. Il pubblico in Arabia Saudita, aggiunge Bbc, può tuttavia vedere ancora lo show online, sul canale YouTube dello show. (ANSA)

Condividi