Bruxelles: estremisti islamici facevano gli autisti di bus, licenziati

 

La Stib, società di trasporto pubblico di Bruxelles, ha licenziato un gruppo di lavoratori (4-5) segnalati dall’intelligence come “radicalizzati” o “in grado di costituire minaccia per il loro attivismo musulmano radicale”. Lo riporta Echo citando fonti affidabili e indipendenti.

Alcuni lavoratori sarebbero andati in Turchia o in Siria per raggiungere o contattare l’Isis. La Stib non smentisce nè conferma. Anche Salah Abdeslam, ricercato per le stragi di Parigi, aveva lavorato alla Stib. (ANSA)

Condividi