Conte, piano per incentivare uso di moneta elettronica

Il premier Giuseppe Conte ha incontrato ieri sera i principali prestatori di servizi di pagamento in Italia nell’ambito delle interlocuzioni preliminari necessarie per realizzare il Progetto Italia Cashless: obiettivo incentivare l’uso di moneta elettronica. Tutti i partecipanti all’incontro, banche ma anche imprese di erogazione di servizi, “sono pronti per partire e collaborare insieme al Governo per la piena riuscita del progetto”, spiegano fonti di Palazzo Chigi.

A Palazzo Chigi “abbiamo avuto un incontro con tutti gli stakeholders – spiega il presidente del Consiglio – gestori delle carte, dei sistemi di pagamento, esponenti delle banche e abbiamo fatto un confronto operativo molto positivo. Tutti si rendono conto dell’importanza” di un piano che porterà, questo l’obiettivo, a “incentivare l’utilizzo dei pagamenti digitali, rendere il sistema più spedito, più trasparente e tracciabile e in prospettiva significa porre le basi per recuperare l’economia sommersa”. Nonché “a disincentivare i pagamenti in nero – rimarca ancora Conte – quindi si pongono le basi per l’obiettivo fondamentale dell’intero governo, pagare tutti ma pagare meno”. adnk

Condividi

 

One thought on “Conte, piano per incentivare uso di moneta elettronica

  1. Mi fa ribrezzo gia veder pagare la benzina al distributore con carta di credito o bancomat, figuriamoci se un giorno dovremo pagare pasta e cappuccino al bar cosi’…
    Io finche’ ci sara’ il contante paghero’ solo ed esclusivamente con quello….
    Quanto e’ oggi limite di spesa in contanti? 2000 euri?? Bene, non acquisto niente piu’ oltre quella cifra, cio significa che non acquistero mai piu’ per esempio auto o moto nuove, mobili o altro…
    Se tutti gli italiani facessero cosi’ …..Certe idiozie favorevoli solo ed esclusivamente alle banche ( altro che la scemenza dell’evasione fiscale….) non verrebbero mai fatte ne pensate………..

Comments are closed.