Conte e John Elkann firmano patto mascherine: Fca ne produrrà 27 milioni al giorno

L’Istituto superiore della Sanità ha dato il via libera alla più grande produzione di mascherine. La fortunata è Fca Italy spa, il gruppo automobilistico presieduto da John Elkann. Un investimento notevole, come lo descrive Franco Bechis sul Tempo, che consente alla società di produrre 27 milioni di mascherine chirurgiche al giorno, colmando da sola oltre la metà del fabbisogno quotidiano nazionale. In totale sono cinque le autorizzazioni concesse dall’Iss, tre per la produzione destinata agli adulti e due destinate ai bambini.

“È un vero e proprio patto quello stretto da Fca Italy con il governo di Giuseppe Conte – prosegue il direttore del quotidiano romano – che fa della casa automobilistica con le sue mascherine il principale partner industriale dell’esecutivo nella crisi sanitaria dovuta alla pandemia”. In conclusione sembra parecchio difficile immaginare che, dopo un accordo di questa portata, siano tesi i rapporti fra l’esecutivo e il gruppo di Elkann, che come si sa guida anche Gedi, il gruppo editoriale che ha unito Stampa, Repubblica, Secolo XIX, quotidiani locali, l’Espresso e alcune radio nazionali. liberoquotidiano.it

Condividi