Meeting di Rimini, Mario Draghi inaugura la 41a edizione

Inizia oggi la 41a edizione del Meeting di Rimini dal titolo ‘Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime’ (Rimini, Fiera Vecchia, dal 18 al 23 agosto) che verrà inaugurata da Mario Draghi, già presidente della BCE.

Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato un messaggio di saluto: “Questa quarantunesima edizione del Meeting si svolge mentre la terribile pandemia semina sofferenze e morte a ogni latitudine, facendo irruzione nella nostra storia e costringendoci a un rallentamento, purtroppo con pesanti conseguenze economiche e sociali”. Per il Presidente della Repubblica l’Italia intera è chiamata ad una nuova ripartenza rispetto al periodo pre-Covid, serve “maggiore qualità, con più forte coscienza di comunità, con un nuovo sviluppo che rispetti la natura e superi le discriminazioni sociali”.

La necessità di correggere un sistema di relazioni tra persone, popoli e ambiente profondamente in crisi sarà anche la base dei temi che verranno affrontati nel talk show ‘Dopo il Covid. #quellicheripartono’ in diretta ogni giorno alle 19 sul portale del Meeting per tutta la settimana della kermesse e poi disponibile sulla pagina del sito www.ilsussidiario.net in differita. Curato da Fondazione per la Sussidiarietà, in collaborazione con ASviS (Alleanza per lo sviluppo sostenibile), Cassa Depositi e Prestiti e Fondazione Symbola, è pensato come un percorso di conoscenza delle sfide sociali, economiche e ambientali più attuali, che riguardano la sostenibilità, guardate sotto la lente della cultura sussidiaria.

In studio il giornalista televisivo Massimo Bernardini che, insieme a Giorgio Vittadini (presidente Fondazione per la Sussidiarietà), Enrico Giovannini (portavoce ASviS) ed Ermete Realacci (presidente Symbola) dialogherà con tanti ospiti ed esperti internazionali, presenti e collegati. adnkronos

Condividi