L’OMS che indaga sul COVID: una risata ci seppellirà!

Di Mirko Giordani – L’economia dell’occidente è crollata e i vari paesi, tra cui anche l’Italia, stanno entrando in una grave depressione economica. Tutto per colpa di un virus che è nato a Wuhan, in Cina. Se il virus sia naturale o artificiale, per ora, non lo sappiamo. Sta di fatto che si è sviluppato in Cina, che ha fornito subito informazioni sbagliate e ha fatto di tutto affinché il virus non si propagasse in altre zone della Cina (ben per loro), ma poco o nulla hanno fatto per non appestare mezzo mondo. Tutto con la complicità dell’OMS del leninista e pro-cinese Tedros Gebreyesus.

Ora il nostro parlamento nei giorni ha discusso due mozioni, una di Lega e FdI e una della maggioranza. La prima mozione impegnava il Governo a chiedere i danni al regime di Pechino per la mala gestione del COVID, la seconda invece impegnava il Governo a supportare un’indagine internazionale gestita nientepocodimeno che dall’OMS stessa. Ora molto probabilmente la mozione di Lega e FdI avrebbe incontrato qualche problema di diritto internazionale, ma votarla sarebbe stato un atto politico importante ed un atto d’accusa pesante dal popolo italiano verso il regime del partito comunista cinese.

La mozione della destra, ovviamente come succede nel gioco democratico, è stata affossata ed è passata quella dell’opposizione. Ci sta, c’è chi governa e chi no. Il problema però è che la maggioranza di Governo ha dato le chiavi in mano a Tedros Gebreyesus per un’indagine delicata, molto probabilmente tra le più importanti del secolo, e la gestirà un marxista leninista etiope che è praticamente a libro paga di Xi Jinping. Solo io vedo dei problemi mastodontici? Solo io penso che tutto questo sia una farsa bella e buona e che tutto finirà come è iniziato? Cioè nel silenzio più assordante. Fatemi sapere.

blog.ilgiornale.it/giordani

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

One thought on “L’OMS che indaga sul COVID: una risata ci seppellirà!

Comments are closed.