“I giorni dei Barbari”: docufilm sul vescovo Vojtaššák, vittima del regime comunista

Condividi

 

I GIORNI DEI BARBARI- VOJTAŠŠÁK – Un docufilm di Alberto Di Giglio e Luigi Boneschi

Arriva in prima visione tv il docufilm I giorni dei Barbari – Vojtaššák di Alberto Di Giglio e Luigi Boneschi. La pellicola che racconta la drammatica vicenda del vescovo slovacco Ján Vojtaššák (1877-1965) va in onda Lunedì 6 Luglio in seconda serata su Tv2000 (canale 28 Dt, 157 Sky).

Monsignor Vojtaššák fu vittima della repressione della Chiesa cattolica, e di tutte le religioni, operata tra gli anni 1940 e 1960 dal regime comunista. Sopravvissuto a 24 anni di prigionia, il vescovo, che era considerato una spia del Vaticano, subì torture terribili. Oggi è uno dei simboli della “Chiesa del silenzio”. È in itinere la sua causa di beatificazione.

Il docufilm, già proiettato con successo al Festival di Venezia, contiene materiali d’archivio inediti dell’Est europeo e testimonianze di studiosi dell’epoca, tra tutti la memoria storica della nazione slovacca, il cardinale Jozef Tomko. Monisignor Vojtaššák è impersonato dall’ attore Milan Kasan, che lo racconta con bravura e sensibilità.

www.taxidrivers.it

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -