Gualtieri: civilizzare la globalizzazione

Condividi

 

“L’Ue deve promuovere un modello di civilizzazione della globalizzazione”. Ad affermarlo è il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri nel corso del convegno dell’evento digitale per l’inizio della Presidenza tedesca del Consiglio dell’Ue organizzato dall’Ambasciata tedesca in Italia. Per il ministro, infatti, “bisogna definire una terza via rispetto ad un mercato globale aperto ma senza regole e rispetto al protezionismo” .

“il tema è regolare e civilizzare la globalizzazione e il multilateralismo favorendo l’apertura dell’economia ma al tempo stesso governandola verso l’alto, verso standard ambientali comuni, verso standard sociali alti e non verso il basso, verso un inseguimento della competitività del prezzo che premia dove non si rispetta le regole, il lavoro e l’ambiente. Questa è la grande sfida”. E in questo ambito Italia e Germania, aggiunge il ministro, “hanno forti punti in comune” per incoraggiare l’Ue verso una strategia “che sappia collegare una strategia economica interna alla capacità di svolgere anche il ruolo di attore globale, di assumere anche una dimensione politica per essere protagonista attiva di questa grandi sfide e processi”.



L’Italia e la Germania, spiega ancora Gualtieri, “sono due paesi manifatturieri. Noi pensiamo che il tema non è quello di delocalizzare la manifattura e di trasformare l’Europa in un gigantesco luogo dove si fanno servizi e la manifattura si fa altrove e magari con bassi standard ma il tema è innovare la nostra capacità manifatturiera lungo gli assi dell’innovazione digitale, dell’automazione, dell’intelligenza artificiale e della sostenibilità”, sottolinea Gualtieri.  ADNKRONOS

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -