Austria: allarme bomba sede presidenza, capo dello Stato messo in sicurezza

Condividi

 

Il capo dello Stato austriaco Alexander Van der Bellen è stato messo in sicurezza dopo l’allarme bomba all’Hofburg, l’ex residenza imperiale asburgica nel cuore di Vienna oggi sede della presidenza e della cancelleria. Lo hanno riferito le autorità all’Afp.

“Il presidente era sul posto, è stato informato ed è stato messo in salvo”, ha riferito il portavoce presidenziale Reinhard Pickl-Herk. “Tutti i locali presidenziali sono stati evacuati”, ha aggiunto un portavoce della polizia di Vienna, che ha ricevuto la minaccia via email.



La zona dell’Hofburg è stata transennata e sul posto sono presenti squadre di emergenza accompagnate da cani da fiuto, ambulanze e vigili del fuoco. Eletto nel 2016 contro l’estrema destra, Alexander Van der Bellen proviene dai ranghi degli ambientalisti.  (askanews)

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -