Coronavirus, UE: serve azione di contenimento aggressiva

BRUXELLES – “Solo con un’azione aggressiva di contenimento possiamo ritardare la trasmissione del Covid-19”. Lo scrive su Twitter la Commissaria europea per la Salute, Stella Kyriakides. “Molti Stati membri hanno già adottato misure di vasta portata, incidendo sulla vita quotidiana dei nostri cittadini e della nostra economia. Tali misure sono più che mai necessarie in tutta l’Ue, secondo l’Ecdc”, prosegue la commissaria postando una foto che la ritrae alla videoconferenza con i ministri della Salute dell’Ue.

“La situazione è molto grave: tutti devono agire in modo coerente e coordinato” per rispondere all’emergenza coronavirus. Lo scrive su Twitter la Commissaria europea per la Salute Stella Kyriakides riferendo della videoconferenza con i ministri della sanità dell’Ue. La commissaria annuncia che sarà “in contatto regolare con i ministri per coordinare le misure necessarie”.

“E’ considerato elevato il rischio che nelle prossime settimane vengano superate le capacità del sistema sanitario nell’Ue e nel Regno Unito”. Lo scrive il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) nell’ultimo risk assessment sulla situazione relativa all’epidemia di coronavirus.  ANSA EUROPA

Coronavirus, ecco la beffa del “fondo UE per l’emergenza”

 

Condividi