Coronavirus, Nardella: a Firenze tutto aperto per combattere la psicosi

“Firenze è aperta, i suoi musei sono aperti. Per combattere la psicosi abbiamo deciso di renderli gratuiti per tutti dal 6 all’8 marzo. Cultura batte paura” (Dario Nardella, sindaco di Firenze)

Iniziativa irresponsabile, a nostro avviso, che va contro le disposizioni ministeriali.

Condividi