Coronavirus, Borrelli: ”metà dei positivi non ha bisogno di cure ospedaliere”

“Oltre la metà dei positivi al coronavirus non ha bisogno di cure ospedaliere”. Lo ha detto il commissario Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione civile, sottolineando che su 400 contagiati, 221 sono in isolamento domiciliare mentre 128 sono ricoverati con sintomi e 36 sono in terapia intensiva.

Angelo Borrelli, commissario straordinario, snocciola gli ultimi dati relativi all’emergenza coronavirus che sta colpendo l’Italia. Sono 455 i contagiati confermati, la maggior parte in Lombardia, poi Veneto ed Emilia Romagna, ma ormai il Covid-19 si è diffuso anche in altre sette regioni.

Inoltre ci sono 6 minori risultati positivi in Lombardia, anche se Borrelli a riguardo ha dichiarato che “non disponiamo di informazioni ufficiali”. Il commissario ci tiene però ad abbassare il livello di allarme, che in certi casi sfocia nella psicosi: “Meno del 4% dei tamponi effettuati ha dato esito positivo. Oltre la metà dei positivi non ha bisogno di cure ospedaliere e, come conferma anche l’Oms, gli affetti da coronavirus hanno in 4 casi su 5 sintomi lievi”.

Condividi