Whirlpool, lavoratori licenziati attaccano sindacalisti: “Venduti, vergogna!”

Napoli- i lavoratori della Whirlpool contestano vigorosamente il ConteBis e i sindacalisti, con urla e spintoni, dopo il tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico: “Venduti, vergogna!”

Un manifestante si è sentito male ed è stato portato via in ambulanza | Ansa – CorriereTv

Il confronto tra azienda, governo è sindacati è durato circa sei ore. Alla fine i sindacati sono scesi in strada per parlare con i lavoratori comunicando che il confronto è andato male e questo ha scatenato la rabbia dei manifestanti. A farne le spese il rappresentante della Fim, Marco Bentivogli costretto a fuggire protetto dalla polizia. Ne è nato uno scontro tra forze dell’ordine e lavoratori finito con una persona trasportata all’ospedale a causa di un malore

Condividi