Badante spacciava droga in casa dell’anziana che doveva accudire

Condividi

 

Milano, la badante che arrotondava spacciando shaboo: arrestata spacciatrice 59enne. Sulla carta, ufficialmente, si occupava di un’anziana. In realtà, come secondo lavoro, vendeva droga. Una donna di cinquantanove anni, una cittadina filippina, è stata arrestata giovedì dagli agenti del commissariato Lambrate con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti sono arrivati a lei dopo una brevissima indagine e in pochissimo tempo hanno accertato che la 59enne vendeva shaboo, la metanfetamina molto diffusa che viene ceduta a dosi di 0,1 grammi per per la sua potenza devastante, dieci volte superiore alla cocaina.

Giovedì sera è arrivata la svolta, quando i poliziotti si sono presentati in un appartamento di via Omodeo, dove la donna lavora proprio come badante. All’interno della sua camera, su una scrivania, sono stati scoperti un involucro con 0.9 grammi di “Ice”, un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi. All’interno di un cassetto sono poi stati trovati altri 9.2 grammi di droga e altri 11.10 erano nascosti in una borsa.

Con lo shaboo sequestrato, la badante – poi finita a San Vittore – avrebbe potuto ricavare oltre 200 dosi, che vengono vendute a un prezzo che varia tra i venticinque e i trenta euro ciascuna.

Nello stesso carcere, sempre nella giornata di giovedì, sono finite due sue connazionali, anche loro fermate dagli investigatori di Lambrate. Le due – trentuno e cinquantadue anni – spacciavano shaboo a Milano e per consegnare le dosi si muovevano esclusivamente in taxi.

www.milanotoday.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -