Bologna: ragazzo rapinato e ferito con coltello, arrestato marocchino

Bologna – Via Petroni: prima offre droga, poi lo rapina e lo minaccia con un coltello. Rapina in centro a Bologna ieri pomeriggio, dove un ragazzo ha chiamato la polizia dicendo di essere stato rapinato da un soggetto. La vittima ha raccontato che il malvivente ha prima fatto insistenti richieste di denaro, culminate con l’offerta anche di una bustina probabilmente contenente della droga.

Il ragazzo a questo punto ha rifiutato, ma ugualmente ha estratto del denaro contante che teneva in tasca. Alla vista dei soldi, l’altro è scattato e glieli ha strappati di mano, fuggendo in direzione di piazza Aldrovandi, per poi tagliare dietro via Acri.

Preso alla sprovvista il giovane però non si è dato per vinto e ha inseguito il malvivente. Quest’ultimo ha così estratto un coltello da cucina e lo ha colpito di striscio alla giacca, per poi riparare nei dintorni di via San Sigismodo. E’ lì che il rapinatore viene rintracciato e arrestato -non senza fatica- da una volante: si tratta di un 35enne, cittadino marocchino con diversi precedenti. Per lui le accuse sono di rapina aggravata, resistenza e spaccio di sostanze stupefacenti. Per il ragazzo vittima invece, solo alcune contusioni ed escoriazioni, medicate sul posto dal personale sanitario del 118.

www.bolognatoday.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi