Riccione, anziana trovata morta in casa: arrestato il nipote

Una 88enne è stata trovata morta, con una profonda ferita alla testa, nella sua villetta bifamiliare in una zona collinare di Riccione (Rimini). Ad ucciderla è stato il nipote con cui viveva. L’uomo, interrogato dai carabinieri, ha confessato l’omicidio. Durante un litigio avrebbe aggredito la nonna infilandole un dito in un occhio. L’anziana è caduta a terra riportando un trauma cranico fatale.

La vittima era autosufficiente e viveva da sola nel suo appartamento. Le accuse per Alessio Berilli sono di omicidio volontario aggravato: ora si trova agli arresti detenuto in Ospedale nel reparto di Psichiatria. tgcom24.mediaset.it

Condividi