Immigrazione clandestina e prostituzione minorile, arresti a Piacenza

La polizia di Piacenza ha concluso due operazioni, denominate ‘Little Free Bear I’ e ‘Little Free Bear II’, che hanno permesso di assicurare alla giustizia diversi cittadini di nazionalita’ nigeriana e non, appartenenti a un sodalizio criminale operante in ambito internazionale e con sede operativa anche nel capoluogo emiliano.

Le indagini della squadra mobile hanno fatto luce su un fenomeno di tratta di esseri umani, di riduzione in schiavitu’ e di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, finalizzati al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, anche minorile. L’operazione e’ stata condotta con la collaborazione dello Scip (Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia), della Bundeskriminalamt tedesca, della polizia greca e della polizia inglese.  ANSA

Condividi