Arrestata attivista Nicoletta Dosio, No Tav bloccano auto dei Cc

Tensioni a Bussoleno, in Valle di Susa, dove alcuni No Tav stanno bloccando in strada l’auto dei carabinieri con a bordo Nicoletta Dosio, la 73enne arrestata perché condannata in via definitiva ad un anno per una protesta No Tav del 2012. I manifestanti intendono impedire l’arresto della donna, storico volto della protesta alla nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità

E’ stata arrestata questa sera a Bussoleno, in Valle di Susa, Nicoletta Dosio, la ‘pasionaria’ No Tav condannata in via definitiva a un anno di reclusione per una protesta del 2012 alla barriera di Avigliana dell’autostrada del Frejus. La 73enne non ha chiesto misure alternative. A darne notizia sui social sono i No Tav, che scrivono: “vergogna allo Stato italiano”.

Per quella dimostrazione del 2012, quando i manifestanti No Tav bloccarono il casello dell’autostrada facendo passare le auto senza pagare, a inizio novembre Nicoletta Dosio è stata raggiunta da un ordine di carcerazione insieme ad altre undici persone, esponenti della galassia anarchica e militanti del centro sociale Askatasuna di Torino. Violenza privata, interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e imbrattamento i reati contestati. L’arresto sta suscitando proteste a Bussoleno, dove alcuni cittadini, simpatizzanti No Tav, sono scesi in strada bloccandola per rallentare l’arresto.  ANSA

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi