Furti in appartamento, fermate Rom di 15 e 13 anni

Condividi

 

Furti in appartamento Pescara: minorenni sorprese dalla polizia. I poliziotti della squadra volante di Pescara sono intervenuti in una palazzina dove era stata segnalata la presenza di due ragazze che si erano introdotte furtivamente nel condominio. Gli agenti sono riusciti a sorprenderle mentre stavano armeggiando sulla porta d’ingresso di un appartamento al primo piano, utilizzando una lastra di plastica di quelle usate per aprire le porte blindate quando non vengono chiuse a chiave con le mandate. La maggiore è stata trovata in possesso di vari gioielli preziosi e bigiotteria.

Le giovani sono state subito identificate: entrambe croate, di 15 e 13 anni, provenienti da un campo rom di Roma. Immediati accertamenti hanno permesso di appurare che, di recente, la 15enne era stata già arrestata due volte in flagranza di reato per furto in abitazione in provincia di Firenze e, quindi, colpita dalla misura cautelare del divieto di dimora nell’intera regione Toscana.



Nello stesso stabile le ragazze avrebbero cercato di introdursi anche in un appartamento del secondo piano. Peraltro, la descrizione fornita da chi ha segnalato al 113 la loro presenza sospetta, ha subito trovato corrispondenza in quella dei filmati degli impianti di videosorveglianza di altri episodi degli ultimi giorni, a riprova che le due minori avrebbero commesso altri furti in vari appartamenti nel centro di Pescara.

La 15enne è stata tratta in arresto in flagranza di reato per tentato furto in abitazione, denunciata per ricettazione ed associata presso il Centro di prima accoglienza (C.P.A) dell’Aquila, mentre la 13enne, non ancora imputabile, è stata accompagnata presso una casafamiglia.

www.firenzetoday.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -