Autostrade, Benetton: come famiglia ci riteniamo parte lesa

“Trovo necessario fare chiarezza su un grande equivoco: nessun componente la famiglia Benetton ha mai gestito Autostrade”. E’ quanto afferma Luciano Benetton in una lettera inviata ai quotidiani. “Le notizie di questi giorni su omessi controlli o falsi report ci colpiscono. Ci sentiamo feriti come cittadini, come imprenditori e come azionisti. Come famiglia Benetton ci riteniamo parte lesa e chiediamo serietà alle istituzioni”, aggiunge.

Condividi