Migranti, UE: 500mila richieste di asilo in 9 mesi

Condividi

 

BRUXELLES, 19 NOV – Sono state più di mezzo milione le richieste di asilo presentate nei Paesi dell’Ue e negli Stati aderenti a Schengen, nei primi 9 mesi dell’anno. Si tratta del 10% in più rispetto allo stesso periodo del 2018.

Sono i dati pubblicati dall’Agenzia europea per il sostegno all’asilo (Easo). La percentuale di decisioni positive sull’asilo, da gennaio a settembre di quest’anno, è stata del 34%, con un lieve aumento rispetto ai primi 9 mesi del 2018, quando era del 33%.



La maggior parte delle richieste sono state presentate da siriani, afghani e venezuelani. Dai dati emerge che Paesi meno densamente popolati sono stati quelli sottoposti a maggiore pressione. Ad esempio, a luglio, la maggior parte delle richieste è stata presentata a Cipro e a Malta, seguite da Grecia, Svezia e Lussemburgo. In particolare, dalla primavera, Cipro sta ricevendo una media di circa 1.500 richieste di asilo per milione di abitanti, quasi il doppio di Malta (700), e tre volte quelle della Grecia (oltre 450). A fine settembre erano ancora 507.800 le richieste di asilo in attesa di essere trattate, mentre 381.700 attendono una decisione in appello, per un totale di circa 890mila casi ancora pendenti.(ANSAmed).

Sbarchi: sono quasi tutti uomini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -