Verona-Brescia, Juric: nessun coro razzista a Balotelli

Condividi

 

La partita Verona-Brescia è stata interrotta per tre minuti dopo che Mario Balotelli ha scagliato il pallone a terra e ha minacciato di andarsene dal campo, a causa degli ululati. Il match è stato sospeso per tre minuti.

ROMA, 3 NOV – “Oggi non c’era nessun ululato razzista, grandi fischi, sfottò, nei confronti di un grande giocatore e nient’altro. Altre volte mi sono sentito dire ‘Zingaro di merda’, ma oggi niente. Chiedete a Balotelli quello che ha sentito lui per reagire così”.

Il tecnico del Verona, Ivan Juric, a Sky Sport smentisce che a Verona ci siano stati episodi di razzismo contro Supermario. “Non ho alcun problema a denunciare cori, se ci sono, anche se a farli sono i nostri tifosi – aggiunge – sono cose che non si possono accettare nel 2019. Ma oggi non c’è stato proprio niente”. ansa

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -