Francia: attentato fallito Notre-Dame, condannate due jihadiste

Condividi

 

Un tribunale francese ha condannato a 30 e 25 anni di carcere due donne jihadiste che tre anni fa avevano tentato di far saltare in aria un’autobomba davanti alla cattedrale parigina di Notre-Dame. Lo ha riferito Le Figaro. La pena più pesante è stata inflitta alla donna che ha reclutato la sua complice, una madre con tre figli, con un annuncio online in cui si era spacciata per un foreign fighter di ritorno dalla Siria.

Il 4 settembre 2016 la polizia aveva scoperto una Peugeot 607 grigia senza targa e imbottita con sette bombolette di gas e tre taniche di gasolio, che invano era stato tentato di far esplodere. Dalle impronti digitali era stato possibile risalire alle due donne, Ines Madani e Ornella Gilligann che avevano mandato un video di rivendicazione a Rachid Kassim, un membro francese dell’Isis, condannato all’ergastolo in contumacia. Pene minori per altri tre complici. affaritaliani.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -