Pignorate sedi Pd di 4 comuni del Lazio

Condividi

 

Sinistra pasticciona.  «Il prossimo 17 ottobre il custode giudiziario si presenterà alla porta delle  sezioni Pd di Capena, Castelmadama, Vicovaro e Gallicano per pignorarle e prenderne possesso».  Sono quattro comuni del Lazio. È questa la conclusione di una vicenda ingarbugliata. «Iniziata trent’anni fa e finita con un crack finanziario che rischia di cancellare sedi storiche. Le quattro sezioni, in genere piccole case, facevano parte di quel grande patrimonio immobiliare accumulato negli anni dal Pci. E oggi gelosamente custodito – in grossa parte – dalla Fondazione presieduta dall’ex senatore Sposetti».

«Le quattro  sezioni però hanno avuto un destino diverso e più sfortunato». Come  riferisce Cinquequotidiano.it , «negli scorsi anni furono probabilmente tolte dal fondo generale e fatte confluire nella società Savim. Società  che controllava gli immobili della Federazione romana. Il passaggio in questo fondo capitolino fu certamente dettato dalla necessità di fare massa critica. E ciò  al fine di prendere un prestito che poi non venne onorato».



«Poi gli immobili passarono ad una terza società, la “Futuro storico”, infine al commissario liquidatore. Tutto questo non fu deciso e mai discusso  in alcuna assemblea di quegli iscritti che pure la sezione l’avevano pagata contanti. Avvenne e basta perché nessuno allora poteva manco sospettare una simile fine. Nelle province la fiducia nei dirigenti nazionali e romani allora era totale e senza ombre. È andata diversamente e oggi si attende l’uomo che cambierà la serratura».

«Per evitarlo è in atto una corsa contro il tempo. Il segretario provinciale Rocco Maugliani ha ricostruito la vicenda e incontato i rappresentanti dei circoli interessati. La prossima settimana attraverso l’avvocato prenderà contatto con il Commissario liquidatore per chiedere un pò di tempo e comunicare la volontà degli iscritti di riacquistare gli immobili in questione».

secoloditalia.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -