“Con lo Ius Culturae i ragazzini stranieri diventeranno veri patrioti”

Condividi

 

Botta e risposta tra Laura Boldrini e Alessandro Sallusti sul tema dello Ius Culturae. “Gli italiani ci guadagnano più sicurezza”, dice la neoesponente del Pd. “I bambini non sono una minaccia per nessuno ma il contesto nel quale vivono e crescono può diventare una minaccia per noi”, replica il direttore del Giornale.

“Non bisogna creare ghetti, bisogna far sentire qualcuno pienamente parte della società. Non bisogna mettere qualcuno in un angolo, serve inclusione. Se un ragazzino viene considerato come tutti gli altri, si comporterà come un vero italiano è un vero patriota”.



“Sullo Ius Culturae bisogna ragionare a bocce ferme, prima va riportata la situazione sotto controllo per quanto riguarda l’immigrazione”, afferma Sallusti.  adnkr



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -