Roma: 338 campi nomadi non autorizzati

Condividi

 

ROMA – A Roma, secondo le stime del Viminale sugli insediamenti nomadi, sono 6 i villaggi autorizzati, per un totale di 2.606 presenze di cui 1266 minori. Sono 10 i villaggi tollerati, con 924 presenze di cui 339 minori, e 338 invece gli insediamenti spontanei non autorizzati, con una presenza stimata di circa 2000 persone.

I villaggi autorizzati sono quelli di via Lombroso (XIV Municipio), Castel Romano (IX), Barbuta (VII), via Candoni (XI), Gordiani (V) e via di Salone (VI). I villaggi tollerati sono a via Salviati, Ortolani, Foro italico, Sette Chiese, Grisolia, Spellanzon, Arco di Travertino, Schiavonetti, Barbuta, Monachina. Gli insediamenti spontanei non autorizzati sono stati individuati a Trevi, Prati, Parioli, Sapienza, Nomentano, Tiburtino, Casilino, Prenestino, Torri, Appio, Tuscolano, Tintoretto, Eur, Mare, Marconi, Monteverde, Aurelio, Monte Mario e Cassia. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -