Napoli: pericoloso omicida evade dal carcere di Poggioreale

Condividi

 

Napoli – Rocambolesca evasione dal carcere di Poggioreale: “È pericoloso”. Rocambolesca evasione di un detenuto polacco dal carcere di Poggioreale. Il 32enne è evaso questa mattina dal carcere napoletano e sono in corso le sue ricerche da parte di tutte le forze di polizia: Robert Lisowski era stato arrestato dalla Squadra Mobile di Napoli lo scorso 5 dicembre 2018 per omicidio.

Il polacco sarebbe fuggito dal reparto Milano alle 10.30 scappando con una corda fatta di lenzuola. Era uscito dal reparto per recarsi alla messa all’interno della chiesetta, insieme ad un altro centinaio di detenuti.



Si tratta, in cento anni di storia, della prima evasione mai riuscita dal penitenziario partenopeo. Alto 1,80 metri circa, Robert Lisowski ha una corporatura magra, carnagione chiara, capelli radi castano chiaro. Al momento della fuga aveva la barba e un’andatura claudicante.

La Questura di Napoli fa sapere che l’uomo “è da considerarsi pericoloso” e chiede a chiunque lo vedesse di “contattare subito i numeri di emergenza e soccorso pubblico”.

Carceri, la provocazione: “Abbattere Poggioreale” – – “Poggioreale è un carcere dove lo stato ha fallito ed è per questo che torniamo fortemente a chiedere che venga chiuso e abbattuto” tuona il segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Aldo Di Giacomo.

http://www.today.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -