Renzi e Zingaretti alla frutta: raccolta firme contro Salvini

Il Pd le prova tutte. L’ultima trovata di Nicola Zingaretti è quella di inaugurare una raccolta firme per chiedere le dimissioni di Matteo Salvini. “Parte la raccolta di firme che andrà avanti fino al 12 settembre in tutta Italia sulla petizione Troppe ombre. Pochi fatti. Salvini dimettiti. A tutte le federazioni e ai circoli del Pd sono stati inviati i moduli per la raccolta di firme per sostenere la mozione di sfiducia che il Partito Democratico ha presentato in Parlamento nei confronti di Matteo Salvini”, ha scritto il segretario di partito.

A prendere parte all’iniziativa anche Matteo Renzi:

“La mozione di sfiducia a Salvini è stata messa in calendario per il 12 settembre. Si tratta di una decisione assurda – dice il senatore dem -. Da qui al 12 settembre, vogliamo mobilitare le donne e gli uomini di buona volontà che hanno a cuore le sorti della comunità italiana e che non si rassegnano e non demordono. Chiediamo tutti insieme le dimissioni di Salvini. Facciamolo ad alta voce e senza paura: mai come in questo momento è necessario far sentire la voce di chi si oppone a un modello culturale di odio e violenza verbale”, tuona l’ex premier sostenendo l’ennesima proposta che con assoluta probabilità andrà a finire con un nulla di fatto.  liberoquotidiano.it

Condividi