Presidenza Usa, Michelle: ‘noi donne non siamo adatte per quel lavoro’

Condividi

 

Ammettendo che non c’e’ un candidato democratico capace di battere Trump alle elezioni presidenziali, una giornalista di una nota rete tv ha chiesto a Michelle Obama se accetterebbe l’invito dei democratici americani di presentare la sua candidatura per il posto di presidentessa degli Stati Uniti.

Parlando della vita in quella “fortezza triste e spesso buia“, Michelle ha ammesso di avere parlato, negli anni, con le altre first ladies che l’hanno preceduta. “Le considero le vedove bianche della Casa Bianca, ha detto.



“Insieme,senza distinzione di partito, abbiamo versato qualche lacrima. No, assolutamente non accetterei un invito di presentare la mia candidatura alla presidenza. Personalmente, devo ammettere che noi donne non siamo adatte per quel lavoro. Spesso, per noi, i figli e lo stesso marito, rappresentano problemi e preoccupazioni da affrontare…”.

Barack ha riso quando gli hanno detto della richiesta a Michelle di presentare la canditatura. affaritaliani.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -