Rimini: colpisce donna in bici con una catena, straniero in manette

Ha iniziato a seminare il panico tra i passanti in via Sacramora a Rimini e per questo erano state immediatamente allertate le forze dell’ordine. L’episodio si è verificato durante il pomeriggio di ieri, intorno alle 15:30. Quando gli agenti della questura di Rimini sono giunti sul posto, tuttavia, si sono immediatamente resi conto che le minacce e gli insulti erano solo la parte più superficiale del problema. Lo straniero protagonista delle intemperanze segnalate da numerosi utenti, infatti, aveva appena colpito con una catena d’acciaio una donna facendola cadere pesantemente a terra dalla bicicletta in sella alla quale si trovava.

Comprensibilmente dolorante e sotto choc, la donna ha avuto necessità di ricorrere alle cure dei sanitari del 118, contattati dai poliziotti subito dopo il loro arrivo in via Sacramora.

L’extracomunitario è stato ammanettato e condotto presso gli uffici della questura, per le consuete operazioni di identificazione. Pur non essendo stata diffusa ancora nessuna notizia relativamente alla sua nazionalità, la stampa locale ha riferito trattarsi di un 25enne in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Dopo aver trascorso la notte dietro le sbarre di una cella di sicurezza, lo straniero ha subìto stamani il giudizio direttissimo. Per lui una condanna a un anno e 4 mesi a causa della contestazione del reato di lesioni personali aggravate, con divieto di dimora a Rimini.  ilgiornale.it

 

Condividi