Sea Watch, Consiglio d’Europa: indicare tempestivamente porto sicuro

Condividi

 

STRASBURGO, 18 GIU – “I migranti salvati in mare non dovrebbero mai essere sbarcati in Libia, perché i fatti dimostrano che non è un Paese sicuro”. Così all’ANSA Dunja Mijatovic, commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, che si dice “preoccupata per l’atteggiamento del governo italiano nei confronti delle ong che conducono operazioni di salvataggio nel Mediterraneo”.

Il commissario chiede che alla “Sea Watch 3 sia indicato tempestivamente un porto sicuro che possa essere raggiunto rapidamente”. (ANSA)



…………………………………………………………….

Ong, gli stipendi stellari dei ”buonisti”
Volontari sì, ma a pagamento. È questa la condizione di buona parte degli operatori delle Ong che si occupano di immigrazione, partendo dai centri profughi per arrivare ai marinaretti che...
Fermare la pantomima Sea Watch, “Fate scendere tutti e affondate la nave”
Chissà quanto deve durare questa vergognosa guerra della Sea Watch all’Italia. Una barca su cui fanno salire decine di migranti da utilizzare come scudo umano contro la nostra Nazione. Li...
Migranti, Salvini: “Sea Watch 3 è una nave pirata”
Se la Sea Watch 3 farà rotta verso l’Italia “sono pronti i nuovi strumenti contenuti nel decreto Sicurezza bis per impedire l’accesso alle nostre acque territoriali”. Lo ha annunciato, Matteo...
Ong Mediterranea organizza corsi per imparare a prelevare “migranti”
BOLOGNA, 10 MAG – “Attivarsi insieme per cambiare le cose, in mare e in terra”. È con questo spirito che Mediterranea Saving Humans, la cui nave Mare Jonio oggi è...



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -