Minibot, Rinaldi: “Il debito non aumenta. E’ falso”

Condividi

 

”Chi critica i minibot proponga soluzioni alternative, ma vedo che non ne escono”. Cosi’ Antonio Maria Rinaldi, eurodeputato della Lega, in un’intervista al quotidiano digitale In Terris. ”Sono titoli – spiega – non emessi sul mercato primario, ossia non possono essere scambiati per denaro ma usati solo per estinguere un debito, gia’ contabilizzati, come del resto prevede l’European System of Accounts (Esa95), che e’ una sorta di bibbia sulla classificazione dei conti pubblici”.

A chi teme o peggio afferma che i minibot possano creare nuovo debito, Rinaldi ribatte: ”Piuttosto, potrebbero aumentare il deficit, ma solo in primo momento, perche’ poi attiverebbero una crescita che lo andrebbe a riassorbire. Il debito non aumenta. E’ falso”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -