Gay Pride, il pediatra drag queen: ‘non abbiamo bisogno di essere sobri’

C’era anche un pediatra drag queen al Gay Pride di Roma: “È la festa del nostro orgoglio, non abbiamo bisogno di veti e censure”. Sono stati 700mila, secondo gli organizzatori, i partecipanti alla manifestazione arrivata quest’anno alla sua 25esima edizione. Carri colorati, musica a tutto volume, drag queen e vestiti stravaganti.

Video: Agenzia Vista

Condividi