Mef, fabbisogno primi 5 mesi 2019 cala di 5,5 miliardi

Il fabbisogno dei primi cinque mesi dell’anno in corso presenta un valore pari a 32 miliardi e 525 milioni, *in riduzione di circa 5 miliardi e 500 milioni * rispetto a quello registrato nel periodo gennaio – maggio 2018.
Nel mese di maggio del 2019 il saldo del settore statale si è chiuso in via provvisoria con un fabbisogno di 900 milioni di euro, in diminuzione di circa 7 miliardi rispetto al corrispondente mese dell’anno scorso, quando il fabbisogno era di 7 miliardi e 943 milioni.
Quindi l’Italia ha risparmiato circa 12,5 miliardi rispetto al 2018.

I primi 5 mesi di governo 2019 hanno registrato un calo del fabbisogno di circa il 17% rispetto al governo Gentiloni, e questo nonostante siano attivi reddito di cittadinanza e quota cento 100. Altrimenti il risparmio sarebbe stato molto piu alto.

Condividi