Oettinger: “Se numeri confermati, procedura d’infrazione contro Italia”

“Se i numeri verranno confermati, non potremo sottrarci alla procedura d’infrazione”. A dichiararlo è stato il Commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, parlando all’emittente televisiva tedesca N-tv. “L’Italia – ha sottolineato – non dovrebbe diventare un rischio per l’eurozona”.

Le attese raccomandazioni per Paese della Commissione europea saranno rese pubbliche oggi intorno a mezzogiorno. Per l’Italia si va verso la raccomandazione dell’apertura di una procedura d’infrazione per violazione della regola sul debito, ancora eccessivo.

A svelare alla stampa il pacchetto, che rientra nell’annuale esercizio del Semestre europeo, saranno il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, e i commissari all’economia e all’occupazione, Marianne Thyssen e Pierre Moscovici.

Il tedesco non ha sopportato di non essere riuscito a insegnarci a votare.

 

 

Condividi