Migranti, Veltroni: “Lo Ius soli è un valore di base del Pd”

Condividi

 

“Il Pd deve saper declinare i suoi valori in questo tempo della storia. Vengono oggi messi in discussione valori fondamentali, sociali, civili e umani. E questo vale, come dissi nel decimo anniversario del Pd, anche per lo ius soli”.

Così Walter Veltroni, primo segretario del Pd ed ex sindaco di Roma, in un’intervista a ‘La Repubblica’ dove si dice convinto che cambiare sia per i dem anche tornare a rivendicare i propri valori di base, come sulla questione dello ius soli. “Su temi come questo – spiega Veltroni – non bisogna avere paura di mettersi controcorrente. La sinistra non deve mai avere paura di essere se stessa”.



Afferma di aver votato alle primarie per “Zingaretti, con convinzione. È stato sconcertante impiegare un anno per avere di nuovo un segretario. Ma ora c’è. E l’unica voce deve essere quella del leader. Quando dice che dobbiamo cambiare tutto, radicalmente, io lo prendo in parola”. Ipotizza prossime elezioni: “Questo governo reggerà fino alle europee”, afferma, “e siccome non ci sono alternative possibili in Parlamento, si tornerà a votare”.

“Il vento – conclude Veltroni – spira dall’altra parte? E tu resisti e resisti, su quei valori. Sa quando si sparisce? Quando si diventa la variabile di un pensiero dominante. Quando si ha paura di essere sé stessi”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -