“Mafia nigeriana: origini, rituali, crimini” – saggio

Condividi

 

La tragica vicenda della ragazza di Macerata, fuggita da una comunità di recupero e orribilmente mutilata – non si sa se da viva o da morta – da un gruppo di spacciatori nigeriani, non può che suscitare sconforto, paura e terrore. Ci troviamo di fronte al più clamoroso esempio  di come la presenza della mafia nigeriana stia progressivamente modificando il contesto della criminalità organizzata in Italia nelle sue manifestazioni più sanguinose. Partendo da una tale premessa, questo libro prova a mettere ordine, tra casi di cronaca e analisi del contesto italiano contemporaneo, a un fenomeno che non è solo di natura criminale, ma che tocca molteplici aspetti del lato più oscuro dell’essere umano: un fenomeno globale che affonda le radici in rituali cannibalici e si mescola con l’anomia sovranista occidentale.

ALESSANDRO MELUZZI è psichiatria, psicologo e psicoterapeuta. Negli anni ’80 del secolo scorso ha collaborato con Henri Laborit nel laboratorio di Parigi. Si è laureato in Filosofia e Mistica presso l’Ateneo Sant’Anselmo di Roma. Già docente di Genetica del comportamento umano di Siena, di Psichiatria forense dell’Università Sapienza di Roma, di Psiconeuroendocrinologia presso l’Università di Torino, attualmente è docente del Master in Criminologia dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli, direttore del Master in Criminologia e Diritto Penale (analisi criminale e politiche per la sicurezza urbana) presso l’Unicusano di Roma, titolare del corso di Psicologia di Comunità all’IUSTO Rebaudengo dell’Università Salesiana di Torino, direttore dell’Istituto di Psicoterapia analitico-esistenziale IPAEM. Giornalista pubblicista, autore e opinionista televisivo, ha firmato oltre duecento pubblicazioni scientifiche e oltre trenta monografie inmateria di psicologia, psicoterapia, psichiatria e antropologia filosofica. Già deputato e senatore della Repubblica, dal 2007 è diacono della Chiesa greco-melchita in Siria e dal 2015è  metropolita primate della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala.

GIORGIA MELONI è politica e giornalista professionista. Nel 1998 viene eletta consigliere della Provincia di Roma per Alleanza Nazionale, rimanendo in carica fino al 2002. Nel 2006 viene eletta alla Camera dei Deputati nella lista di Alleanza Nazionale, dal2006 al 2008 ricopre la carica di Vicepresidente della Camera dei Deputati. Nel 2008 viene eletta alla Ca mera dei Deputati nella lista del Popolo della Libertà. Fino al novembre 2011 ricopre l’incarico di Ministro della Gioventù. Ha fatto parte della Commissione Finanze e della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati. Nel 2011 scrive il s uo primo libro Noi Crediamo, viaggio nella meglio gioventù d’Italia edito da Sperling e Kupfer. Nel dicembre 2012 lascia il Popolo della Libertà per fondare, insieme a Guido Crosetto e Ignazio La Russa, il movimento politico “Fratelli d’Italia –Centrodestra nazionale”. Nel 2013 viene eletta alla Camera dei deputati nella lista di “Fratelli d’Italia”. Ha fatto parte della Commissione Lavoro, Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati e della Commissione Parlamentare di Inchiesta sul sistema bancario e finanziario. Consigliere in Assemblea Capitolina, fa parte dellaCommissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati.

VALENTINA MERCURIO è psicologa, criminologa, specialista in assessment e valutazione nei contesti clinici e giuridici. È esperta in psicodiagnostica e psicologia giuridica nonché referente e collaboratore dell’Istituto Rorschach Forense, sede di Roma. Collabora alla cattedra di Psicodinamica delle relazioni familiari dell’Università di Roma La Sapienza

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -