‘Capitano Ultimo’ proclamato presidente del sindacato militare

Condividi

 

Sergio De Caprio, il ‘Capitano Ultimo che catturò Totò Riina, è stato nominato Presidente del neocostituito SIM (Sindacato Italiano militare) carabinieri. De Caprio è stato proclamato all’unanimità dai 250 militari dell’Arma, giunti da ogni parte d’Italia, che si sono riuniti in un albergo di Roma per prendere parte alla prima assemblea generale del sindacato.

“Per me è un onore, è un privilegio. Penso a tutti coloro che hanno combattuto fino ad oggi per questo traguardo, subendo anche discriminazioni. La strada che percorreremo punterà alla tutela dei diritti. Tutti insieme – ha detto il Presidente ‘Ultimo’ – per impedire che ci dividano in particelle da calpestare, siamo un amore grande e andremo avanti insieme”.

Alla segreteria generale del sindacato è stato nominato il brigadiere capo Antonio Serpi, il sottufficiale che ha ricevuto dalla ministra della Difesa Elisabetta Trenta l’atto di assenso per la costituzione del primo sindacato militare italiano.

Tutela legale, della salute, previdenziale, condizioni contrattuali, prevenzione degli infortuni, sostegno psicologico: questi gli ambiti in cui si articolerà l’azione della neonata organizzazione sindacale, “il primo sindacato militare della storia” come è stato definito dai promotori suscitando l’ovazione dei presenti in una sala stracolma e commossa. Al microfono si sono succedute le testimonianze di chi ha dedicato anni al raggiungimento di questo traguardo, a volte subendo ripercussioni di carriera e procedimenti disciplinari per un obiettivo che fino a pochi mesi fa era precluso ai cittadini con le stellette.  ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -