Vado Ligure: figlia 18enne di imprenditore suicida si da’ fuoco in piazza

Condividi

 

Tragedia a Vado Ligure dove una ragazza di 18 anni si è data fuoco questa mattina all’alba in piazzale San Lorenzo del comune del savonese. È successo all’improvviso davanti agli occhi di alcuni testimoni che si trovavano in piazza intorno alle 6 del mattino e hanno assistito alla scena, consumatasi in pochi secondi, avvertendo tempestivamente i soccorsi.

Come scrive il Messaggero, la giovane si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco. All’arrivo dei sanitari del 118 è stata intubata e trasportata in ospedale, al Santa Corona di Pietra Ligure, in codice rosso. La 18 enne si trova in gravi condizioni, con ustioni sul 50% del corpo. Ancora da chiarire le ragioni del gesto con il quale la ragazza ha emulato il padre: nel 2013 infatti l’uomo, un artigiano di 47 anni, si tolse la vita nello stesso modo e nello stesso piazzale.



Allora il dramma fu causato da gravi motivi di salute e da problemi economici: l’uomo era infatti il piccolo imprenditore che nel febbraio 2013, subito dopo le elezioni, si presentò a casa di Beppe Grillo e, ripreso dalle telecamere di tutti i media nazionali, suonò al citofono per chiedere aiuto al leader del MoVimento 5 Stelle.



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -