Marina Ucraina: una nave russa ci ha speronato

Condividi

 

Navi militari ucraine tentano di passare lo Stretto di Kerch senza autorizzazione russa: collisioni e danni con unità russe. La Marina ucraina afferma che una nave della guardia costiera russa ha speronato un suo rimorchiatore, causando danni ai motori e allo scafo della nave.
L’incidente è avvenuto stamane mentre tre navi della Marina ucraina stavano transitando da Odessa a Mariupol, attraverso lo Stretto di Kerch (che collega il mare di Azov al Mar Nero).

Il servizio di sicurezza federale di Mosca (Fsb) ha riferito alle agenzie di stampa russe che le navi ucraine hanno mantenuto la loro rotta nonostante l’area fosse temporaneamente chiusa. “Lo scopo è abbastanza evidente: quello di creare una situazione di conflitto nella regione”, si legge in un comunicato della Fsb che non fa riferimento al presunto speronamento. La Russia avrebbe sparato e sequestrato le navi ucraine che hanno violato le sue acque territoriali.

Lo stretto di Kerch ora è chiuso al traffico civile e commerciale. Aerei Su-25 russi pattugliano lo stretto.

La Tv russa sostiene sostiene che sia trattato di una una provocazione “per far saltare la prossima riunione tra Putin e Trump”.  Il ministro degli esteri russo Maria Zakharova accusa l’Ucraina di usare “Metodi da banditi” e dice che c’è stata una “provocazione” seguita da una “accusa di aggressione”.

a causa di eventi straordinari, il Presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha convocato il gabinetto militare“, dice un portavoce ufficiale per l’Ucraina.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -