La Fao vuole altri 265 miliardi di dollari “per combattere la fame nel mondo”

Condividi

 

Mettere insieme gli investimenti privati e pubblici può porre fine alla fame e alla povertà. Saranno necessarie, infatti, risorse aggiuntive fino a 265 miliardi di dollari per raggiungere questo obiettivo entro il 2030, cifra che rappresenta lo 0,3% del reddito medio globale previsto per il periodo. E’ il messaggio lanciato dal Global Forum a Roma, sostenuto dall’Unione Europea e organizzato dalla Banca Europea per la Ricostruzione (Ebrd) e lo Sviluppo e dalla Fao. Mai come in questo momento, infatti, i sistemi alimentari e agricoli devono affrontare sfide a partire dalla necessità di produrre di più con meno risorse per sfamare una popolazione mondiale in crescita.

“La Fao può giocare un ruolo chiave nel promuovere ambienti più favorevoli agli investimenti privati in sistemi agroalimentari sostenibili”, ha detto il vice direttore generale dell’Agenzia dell’Onu, Daniel Gustafson, nel ricordare che nel settore agricolo ci sono gli investimenti ‘ad impatto sociale’, nei quali i privati investono in iniziative che generano anche profitto.



Secondo un sondaggio del Global Impact Investment Network, i maggiori investitori ad impatto sociale al mondo gestiscono complessivamente oltre 228 miliardi di dollari, superiore al totale dei fondi pubblici disponibili per il 2017, attraverso canali ufficiali di assistenza allo sviluppo. Il Forum, in particolare, ha lanciato un forte appello per maggiori investimenti in innovazione. Le tecnologie digitali stanno, infatti, trasformando l’agricoltura, migliorando la produttività, riducendo le emissioni di carbonio e utilizzando meglio le risorse naturali del pianeta, oltre a rendere accessibili le informazioni ai piccoli produttori in tutto il mondo.  ANSA

Fame nel mondo in aumento, l’ONU ha fallito

Aumenta la fame nel mondo. L’Onu ha fallito e da’ la colpa al riscaldamento globale



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -