Crosetto: “I mercati non possono giudicare gli Stati”

Condividi

 

“I mercati non possono giudicare gli stati. Viviamo in un mondo in cui un’agenzia di rating può distruggere una Nazione”. Un grande Guido Crosetto mette a tacere Friedman e Calenda in studio. Da ascoltare!

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -