Ragazzina congolese fugge dalla comunità: violentata da un cingalese

Condividi

 

MILANO, 29 AGO – Una ragazza minorenne di origine congolese è stata costretta a subire un rapporto sessuale da parte di un uomo di 40 anni dello Sri Lanka, che è stato fermato dalla Polizia in zona Navigli a Milano.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura, la notte scorsa, la ragazzina era scappata da una comunità a cui era affidata, come aveva già fatto in passato. Ha preso un autobus ed è arrivata in via Padova. Qui ha incontrato un gruppo di cittadini cingalesi con cui ha comperato delle pizze e delle birre. Con uno di questi è poi andata sui Navigli dove ha subito la violenza, che ha raccontato poi ai genitori dalla quale è andata alcune ore dopo. Il fermo dopo indagini anche sul cellulare dell’uomo. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -