Islam, arcivescovo Zuppi: “Dobbiamo imparare a vivere insieme agli altri”

“Dobbiamo imparare a vivere insieme”. A dirlo è l’arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi, che ai microfoni di Trc risponde, al termine della messa di ieri per la festa di Santa Chiara, nel santuario del Corpus Domini), a proposito delle polemiche scoppiate in questi giorni sulla permuta tra il Comune di Bologna e l’Ente di gestione dei beni islamici di Italia.

Palazzo D’Accursio ha ceduto per 99 anni il diritto di superficie del Centro di cultura islamica di via Pallavicini, in cambio di un terreno in viale Felsina. Sulla questione è intervenuto anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini che su Facebook ha scritto: “A Bologna la sinistra e il Pd regalano un intero immobile pubblico a un’associazione islamica per 99 anni”.

Per Zuppi invece “siamo troppo paralleli, dobbiamo imparare a vivere insieme agli altri, il che vuol dire qualcosa di più di un condominio. Vuole dire anche imparare, all’interno della Chiesa e fuori dalla Chiesa, a trovare sempre quello che unisce e mettere da parte quello che ci divide”, manda a dire l’arcivescovo.

www.bolognatoday.it

Violenze su figlia 12enne che non rispetta l’islam, egiziano allontanato da casa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -