Migranti completamente nudi sulla spiaggia di Pozzallo

Condividi

 

Tre extracomunitari si denudano integralmente nella spiaggia di Raganzino, incuranti del fatto che l´arenile fosse pieno di persone, tra cui tantissime famiglie con bambini al seguito. L´increscioso episodio – scrive  il corrierediragusa.it –  si è verificato domenica scorsa nella parte terminale della spiaggia, come denunciato alla nostra redazione da alcuni lettori.

A nulla sono valsi i reiterati inviti dei presenti rivolti ai 3 extracomunitari affinché si coprissero almeno con un paio di slip. Stando a quanto avrebbero dichiarato agli indignati bagnanti, per loro “Era normale mettersi completamente nudi in pubblico perchè faceva troppo caldo“.

I residenti, alla luce di quanto accaduto, chiedono dunque al sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna un rafforzamento dei controlli, in particolare in spiaggia, perchè, come scrive una nostra lettrice, “E´ un vero schifo assistere impotenti a “spettacoli” del genere con tanto di bambini presenti”. Non è dato sapere se questi tre immigrati, che poi sono andati via tra le rimostranze della gente, siano o siano stati ospiti dell´hotspot e da quanto tempo vivano in zona. Anche un altro paio di stranieri si sarebbero denudati, indossando però di nuovo quasi subito le mutande (erano privi di costume da bagno) una volta preso atto del malcontento della gente, mentre gli altri tre hanno continuato a starsene nudi per un bel pezzo, prima di andarsene via.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -