“Niente palestra, c’è il Ramadan”. Alunni rifiutano l’ora di ginnastica

Condividi

 

TREVISO – «Ci scusi, ma noi non possiamo fare ginnastica». Quando una professoressa di educazione fisica di una scuola media trevigiana si è sentita rivolgere questa frase ha subito pensato che alcuni dei suoi alunni – un gruppetto di cinque – si fossero fatti male. O che fossero indisposti. Tutti assieme? Potrebbe capitare. Mai avrebbe pensato a motivazioni religiose. Invece era proprio questo il punto.

«Come mai non potete fare ginnastica?», ha chiesto di rimando. E gli alunni di fede musulmana hanno risposto senza tentennamenti: «Perché abbiamo iniziato a fare il Ramadan. Di giorno noi non possiamo né mangiare né bere. Se corriamo e saltiamo per un’ora, soprattutto di mattina, poi non riusciamo a stare senza bere». L’idea di fare uno strappo alla regola non li ha nemmeno sfiorati…

www.ilgazzettino.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -